Imprese truffate al telefono

LUCCA - "Siamo dei vigili del fuoco, stiamo raccogliendo fondi". Fate attenzione a questo tipo di telefonate, siete di fronte a una truffa.

-

“Siamo dei vigili del fuoco, stiamo raccogliendo fondi”. Fate attenzione a questo tipo di telefonate, siete di fronte a una truffa. Sono numerose le aziende lucchesi che nelle ultime settimane hanno ricevuto una chiamata simile: “Siamo della questura”, “siamo dei carabinieri”, cambia il soggetto, ma non la sostanza. Signorine o signori molto gentili spiegano che l’ente per il quale lavorano sta raccogliendo fondi e per questo propongono un calendario, l’abbonamento ad una rivista oppure un dvd in cambio di centinaia di euro. Queste foto ci sono state inviate dal titolare di un’azienda di Lucca che è caduto nella trappola tesa da un fantomatico vigile del fuoco. Dopo aver pagato 100 euro e aver ricevuto un dvd sulla sicurezza sul lavoro, inviato da Miami, la settimana successiva ha ricevuto una telefonata identica, stavolta da un fantomatico poliziotto. A quel punto si è reso conto che qualcosa non andava e dopo aver chiamato a pompieri e questura ha avuto la conferma di essere stato vittima di una truffa. La raccomandazione è sempre la solita: forze di polizia e vigili del fuoco non vendono cose al telefono; se avete qualche dubbio prima di acquistare chiamate le vere forze dell’ordine.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento