La giornata mondiale contro la violenza sulle donne

LUCCA - Una dichiarazione d'intenti della task force per potenziare il Codice Rosa un flash mob per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla problematica crescente della violenza sulle donne.

-

Il 25 novembre, giornata internazionale contro la violenza sulle donne, è stato celebrato a Lucca con una serie di iniziative cominciate nella mattinata presso l’ospedale San Luca dove gli enti interessati, hanno firmato una dichiarazione d’intenti legata al percorso del “Codice Rosa” e volta alla promozione di strategie condivise per la prevenzione e la lotta alla violenza nei confronti delle fasce più deboli. In occasione della firma del protocollo, la dottoressa Banti, responsabile proprio del servizio del codice rosa, ha ricordato come i casi trattati siano saliti dai 51 del 2011 quando è stato istituito il servizio agli oltre 400 del 2014. Un fenomeno sempre più allarmante quello della violenza di genere che necessita di specifiche politiche di educazione sia nelle scuole che , soprattutto, all’interno dei nuclei familiari. Nel pomeriggio poi si è svolto un flash mob in centro a Lucca, dove alcuni volontari delle associazioni coinvolte hanno srotolato uno striscione dalla torre delle ore su cui si leggeva “La violenza sulle donne è una sconfitta per tutti” mentre in strada un gruppo di donne hanno indossato delle magliette con cui è stata composta la scritta “basta femminicidio” e il numero di emergenza da contattare in caso di violenze il 1522. Al termine dell’iniziativa c’è stata una lettura commemorativa presso l’allestimento con le scarpe rosse sotto il loggiato di palazzo Pretorio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento