Le cinque giornate della Lucchese

CALCIO LEGA PRO - A meno di un mese dalla sosta natalizia in casa rossoenra si può fare qualche calcolo. Due gare in casa e due in trasferta. Si comincia sabato con il Teramo. Galderisi recupera Calcagni e Boilini.

-

25_11_14__lucchese_ok.jpg

Fra un mese è Natale. Ma prima del panettone, dell’albero, dei regali e delle strenne, in Lega Pro ci sono ancora quattro giornate da disputare, dicesi quattro, prima dell’agognata sosta natalizia. Non al giro di boa poichè ci sarà pur sempre l’Epifania il 6 gennaio che (di nome e di fatto) il girone di andata si porterà via. Dunque nel dettaglio 4/5 partite prima del mercato invernale che giocoforza ci proporrà una Lucchese ridisegnata, forse stravolta, di sicuro diversa. Il DG Giovanni Galli, che si avvarrà anche dei preziosi suggerimenti del Nanu Galderisi, stavolta la rivoluzione calcistica la farà davvero. Due-tre innesti pesanti e almeno 6-7 partenze a sfoltire una rosa fin troppo ampia. E tra gli addii non è detto che con la classica valigia in mano vi siano solo baldi giovincelli. Prima del mercato, però, ci sono da giocare partire importanti, nonchè delicate. In ordine cronologico il calendario propone: Teramo in casa sabato prossimo alle 15; Ancona in trasferta (lunedì 8 dicembre in notturna al Del Conero; domenica 14 dicembre (ore 14,30) al Porta Elisa arriverà la rivelazione Tuttocuoio di mister Alvini. Ancora non ci sono date esatte invece per la trasferta di Reggio Emilia, ultima del 2014, e per la prima del 2015 che tuttavia dovrebbe andare in scena a ranghi quasi compatti il 6 gennaio: per la Lucchese l’impegno casalingo con il Pro Piacenza degli ex-Aliboni e Caboni. Obiettivamente, se togliamo la trasferta del Giglio con la Reggiana, per Nolè & C. si profila un calendario tutt’altro che proibitivo. L’ideale ? 15 punti. Scherzi a parte crediamo che 8-9 punti sommati ai 15 attuali e girare a quota 24-25 punti sarebbe un bottino tutt’altro che malvagio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento