Muore a Migliarino travolto da un treno

PISA - È un lucchese di 48 anni, Luca Simonini, l’uomo travolto e ucciso nel tardo pomeriggio di domenica a Migliarino da un treno regionale diretto a La Spezia.

-

Sono stati gli agenti della Polfer a risalire all’identità dell’uomo trovato sul lato della ferrovia che guarda verso la pineta. Adesso sono in corso accertamenti per capire che cosa avesse portato lì Simonini, in un luogo degradato e pericoloso.
Si tratta del piccolo piazzale di fronte al’uscita Pisa nord dell’autostrada Firenze Mare e della pineta dall’altra parte della ferrovia: un posto frequentato anche da spacciatori e tossicodipendenti. Il convoglio ha travolto il 48enne quando era già buio, presumibilmente mentre l’uomo stava attraversando i binari. Il 48enne è morto sul colpo. Sul posto è arrivata la polizia. Il traffico ferroviario è stato interrotto per circa mezzora.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento