open

-

Sono cinque i progetti approvati e finanziati dal bando di idee “Lavoro, inclusione, sviluppo locale”, l’iniziativa promossa da Comune, Provincia, Diocesi e Caritas e realizzata grazie al contributo della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. Al bando erano assegnate risorse pari a 40 mila euro per progetti riguardanti l’inclusione sociale, lo sviluppo turistico e ambientale sostenibile, la valorizzazione di un luogo pubblico della città.
Ecco i progettio vincitori.
Il progetto “Open Lu” rientra nell’ambito di intervento sullo sviluppo turistico e ambientale sostenibile e mira ad ampliare l’offerta turistica della provincia realizzando un prodotto multimediale che interfaccia il cliente-turista con disabilità alla realtà che il territorio esprime.
“L’Orto oltre le mura” esperienza di agricoltura che prevede la riattivazione di due terreni, un piccolo orto adiacente alla Comunità per Minori “Carlo del Prete” e un terreno più grande che si trova a Lunata, al Centro per Richiedenti Asilo.
“Centro di Gravità permanente – Climbing House” prevede la realizzazione di una palestra al coperto per i giovani che si interessano di climbing e per coloro che vogliano avvicinarsi alla montagna in genere.
Il progetto “Giardini del futuro” prebvede di recuperare e riqualificare due aree verdi del Comune di Lucca: il giardino “gli Orti” della Biblioteca Civica del Centro Culturale Agorà, uno spazio verde nei pressi del Nido d’Infanzia “Lo Scoiattolo”.
Infine, “Le api per tutti” è un progetto di auto imprenditoria unita ad un’attività divulgativa sul mondo delle api rivolta a bambini, ragazzi e adulti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento