Preview del restauro di Villa Argentina

VIAREGGIO - Anteprima per la stampa del restauro di villa Argentina. Le sale e i dipinti di Giuseppe Biasi sono tornati all'antico splendore grazie ad un lungo intervento di ristrutturazione durato 11 anni.

-

Tutto pronto per l’attesa inaugurazione di Villa Argentina, a Viareggio, che si svolgerà ufficialmente domenica pomeriggio. L’amministrazione provinciale ha voluto anticipare la visita della struttura a stampa ed addetti ai lavori, e mentre le squadre di operai ultimavano le ultime rifiniture, il presidente della Provincia Stefano Baccelli ed il presidente del consiglio provinciale Andre Palestini, hanno illustrato e ripercorso il lungo cammino del restauro e della ristrutturazione dell’edificio, acquistato dall’ente provinciale nel 2001 dopo tre anni di abbandono. E’ stato necessario un investimento di oltre 5 milioni di euro per far riacquistare l’antico splendore a questo gioiello del liberty che rischiava di finire irrimediabilmente nell’incuria. Adesso, oltre alla parte architettonica realizzata da Galileo Chini con i fregi esterni in pannelli ceramici, sarà possibile ammirare nuovamente gli interni, con la grande sala da ballo in cui campeggiano le tele che il pittore Giuseppe Biasi dipinse nel 1930 e che sono state restaurate dallo studio di Veronica Hartman che le ha conservate per 11 anni, monitorandole costantemente per garantirne la conservazione ottimale.
Dopo l’inaugurazione di domenica pomeriggio, la villa ospiterà dal 6 dicembre la prima delle sue mostre, quella dedicata alla prima guerra mondiale in un percorso di pittura e fotografia con le opere di Lorenzo Viani e Guido Zeppini.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento