Provincia cede azioni SALT per 15 milioni

LUCCA - Dopo due gare andate deserte, la Provincia di Lucca è riuscita a cedere il 90% delle proprie azioni SALT (la società autostradale ligure toscana) per 14 milioni 612mila 400 euro.

-

L’aggiudicazione, avvenuta tramite asta pubblica con buste, è andata alla società SIAS spa di Torino, che ha offerto 4,51 euro ad azione, per un totale di oltre 14 milioni e mezzo di euro.
Dopo la cessione delle azioni della SAT spa, avvenuta lo scorso luglio, continua quindi l’operazione di dimissione delle partecipazioni azionarie, deliberata dal Consiglio
provinciale nell’agosto 2012.
I vantaggi, ha spiegato in una nota Palazzo Ducale, sono numerosi: la cessione permetterà una riduzione dell’indebitamento dell’ente, permetterà di rispettare l’obiettivo di finanza pubblica di oltre 14 milioni di euro e di pagare una parte consistente dei debiti vantati dalle imprese, e allo stesso tempo finanzierà un piano di manutenzioni straordinarie per quasi 6 milioni di euro.
Allo stesso tempo, ha sottolineato il Presidente Baccelli, “il mantenimento del 10 per cento della quota originaria non cambierà il ruolo dell’amministrazione provinciale all’interno della governance SALT”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento