Real Forte delude e la vetta si allontana

CALCIO ECCELLENZA - La squadra di Cerasa fermata in casa (1-1) dall'ostico Forcoli. Il punto del pareggio di Bugliani all'ultimo tuffo. Il Real Forte stenta sul piano del gioco e il Viareggio capolista ora è a 7 punti.

-

La chiamano voglia di vincere a tutti i costi che quando ti prende alla gola rischia di soffocarti. Così quando Bugliani, ancora una volta tra i migliori in campo, gira in fondo al sacco un calibrato cross dalla destra di Arzelà, un altro che non delude mai, il Real Forte Querceta riesce perlomeno ad evitare un’amara, anzi amarissima sconfitta. Non che il pareggio contro un ostico Forcoli rilanci più di tanto le ambizioni dei bianconeroazzurri, ma (Lapalisse insegna) è pur sempre meglio di una sconfitta. Si gioca al XIX settembre di Pietrasanta per lavori di maquillage al Necchi-Balloni. Ti aspetti un Real forte e tonico ed invece almeno nel primo tempo sono gli amaranto ospiti a condurre e gestire il match. Tanto che il vantaggio dei pisani firmato Demi al 45′ non fa una grinza. C’è l’intervallo per riordinare le idee e cambiare qualcosa, anche sul piano tattico. Ed in effetti ora in campo c’è un’altra squadra. Al 5° della ripresa i versiliesi fruiscono di un calcio di rgiore per un contatto in area fra Trocar (espulso per doppia ammonizione) ed Arzelà. Ma sul dischetto non va il capocannoniere del campionato, bensì l’esperto Federico Tosi che ha rilevato uno spento Vannucchi. Tosi calcia però malissimo, debole e centrale: il portiere Filippeschi ringrazia. Nel finale il Real Forte schiuma in avanti cercando di sfruttare la superiorità numerica. Le occasioni fioccano ma la porta del Forcoli sembra stregata. Fino, appunto, al 95esimo quando l’ottimo Bugliani scaccia l’incubo della sconfitta regalando ai suoi un pareggio che tuttavia non cancella le ombre e le difficoltà della squadra del presidente Mussi che vede la vetta sempre più lontana: ora il Viareggio è a sette punti.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento