Rivoluzione di novembre

CALCIO ECCELLENZA - Tempo di rivoluzioni nel campionato di Eccellenza. La prima si è consumata lunedì pomeriggio in casa Real Forte Querceta: via Cerasa, arriva Del Nero.

-

14 punti in 10 partite sono stati reputati bottino troppo esiguo per una squadra che punta ai playoff. Per carità, il Real è ancora in corsa, la classifica è cortissima, ma i bianconeri sono stati troppo poco costanti in questa prima parte di stagione. Dopo il ko contro il Camaiore il presidente Mussi ha cercato la classica svolta, anche per ridare morale ad uno spogliatoio in difficoltà con tanti campioni che finora non hanno risposto alle attese: Vannucchi, Redomi, Federico Tosi tanto per farne alcuni. L’arrivo di Del Nero tra l’altro arriva nel momento giusto perchè domenica il Real osserverà un turno di riposo e dunque il neo tecnico bianconero avrà più tempo a disposizione.
Fiducia incondizionata, invece, è quella che gode Walter Vangioni a Castelnuovo. Parole del direttore sportivo Massimo Valiensi. La società è certa che il momento difficile vissuto dai gialloblù non dipenda dal suo allenatore. Le colpe principali vanno alla sfortuna. In questo momento sono fuori per infortunio Fontana, Ricci 96, Rossi 95, Fabbri 95, Biagioni, Pennucci. Tutti titolari, come dire: la squadra che ha vinto a Viareggio è come se non ci fosse più. “Interverremo sul mercato e sosterremo Walter Vangioni – ha promesso Valiensi”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento