Strade allagate ma nessun danno in Versilia

VERSILIA - Le forti precipitazioni del primo pomeriggio hanno causato notevoli disagi alla circolazione stradale ma nessun danno rilevante. Confermata anche per martedì la chiusura delle scuole versiliesi.

-

Seppur con un intensità minore rispetto alle previsioni dei giorni scorsi, la seconda ondata di maltempo si è abbattuta con violenza su tutto la zona della Versilia. Dopo una nottata relativamente tranquilla e una prima parte della giornata all’insegna anche di un timido sole, nelle prime ore del pomeriggio la perturbazione proveniente da sud ha raggiunto la costa lucchese portando vento e violente precipitazioni. In poco più di mezz’ora questa era la situazione delle strade viareggine, acqua alta a causa degli scarichi a mare che non riescono a far defluire la grande quantità di pioggia caduta in così breve tempo. L’ordinanza di chiusura delle scuole emanate dai sindaci e dal commissario prefettizio ha ottenuto l’effetto sperato, ridurre cioè i flussi di traffico, come spiegato dal presidente dell’Unione dei Comuni e sindaco di Camaiore Alessandro Del Dotto.
L’ordinanza di chiusura delle scuole versiliesi è stata confermata anche per la giornata di martedì da tutti i comuni, dato che l’allerta meteo è stata prolungata fino alle 14:00. Intenso il lavoro preventivo dei consorzi di bonifica che hanno attivato le idrovore per tenere i livelli dei canali al minimo. Attivo anche l’impianto della Bufalina che regola il livello del lago di Massaciuccoli, era dalla piena del gennaio scorso che non si rendeva necessaria questa operazione.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento