Tallio, esposto in procura e dimissioni di Lattanzi

PIETRASANTA - Oggi il presidente di Gaia Spa Nicola Lattanzi ha rassegnato le dimissioni, mentre il direttore generale Peruzzi ha presentato un esposto in Procura a carico di un dipendente.

-

Il caso dell’acqua contaminata da tallio continua a regalare colpi di scena. Oggi il presidente di Gaia Spa Nicola Lattanzi ha rassegnato le dimissioni, mentre il direttore generale Peruzzi ha presentato un esposto in Procura a carico di un dipendente. La notizia è stata annunciata dalla stessa società con un comunicato: “Il Direttore generale di GAIA S.p.A., Paolo Peruzzi, comunica di aver presentato, in via cautelativa, un esposto alla Procura della Repubblica a carico di un dipendente della Società, al fine di accertare l’esistenza di eventuali responsabilità all’interno di alcune operazioni di verifica e monitoraggio delle acque, nell’ambito della vicenda tallio. L’azienda si riserva di valutare possibili provvedimenti disciplinari da intraprendere nei confronti del dipendente”. Un vero colpo di scena, i cui contorni rimangono tutti da definire, ma che sarebbe suonato in casa GAIA come una goccia in grado di far traboccare il vaso delle polemiche. Nello stesso comunicato, infatti, il presidente Nicola Lattanzi ha annunciato di aver rimesso il mandato all’Assemblea dei Comuni soci “affinché – ha spiegato – possa valutare la situazione nelle migliori condizioni”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento