Via Fontanella, il comitato lancia l’allarme sul traffico

LUCCA - Lavori al sottopasso in via Ingrillini, per il Comitato Lucca est il Comune non ha pianificato a sufficienza la viabilità provvisoria.

-

La segnaletica nella zona della chiesa di San Filippo è stata modificata ed è iniziato il conto alla rovescia verso la chiusura di via Ingrillini, per consentire i lavori al sottopasso.
Ma per il Comitato Lucca Est il Comune non ha pianificato a sufficienza la viabilità provvisoria: e ora si rischian o seri problemi al traffico. Dopo averlo già affermato venerdì scorso nello speciale TgNoi, il Comitato è tornato di nuovo all’attacco.
Il sottopasso è un’opera voluta da tutti ma è impensabile ma è un rischio durante i lavori pensare di convogliare tutto il traffico nella stretta via Fontanella, introducendo minime modifiche al traffico.
Prima di tutto, il Comune avrebbe dovuto contattare Capannori per utilizzare al meglio la viabilità di Pieve San Paolo, con la quale si può arrivare a Mugnano.
Poi, il Comune doveva migliorare gli accessi su via di Tiglio, in particolare quello da via Piaggia, magari realizzando una piccola rotatoria.
Il Comitato ha rilanciato ulteriormente l’idea di bloccare a Ponte a Moriano il traffico ferroviaro con la Garfagnana, per tenere aperti i passaggi a livello della zona.
Contro lo scambio treno autobus a Ponte a Moriano si è però schierato il Comitato pendolari Lucca – Aulla.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento