Chiede biglietto, aggredito e ferito capotreno

LUCCA - Il capotreno di un convoglio Lucca-Firenze è stato aggredito da un passeggero senza biglietto.

-

Ha chiesto il biglietto a un uomo, trovato a dormire sul treno in partenza da Lucca per Firenze, e dopo che il passeggero ha risposto di non averlo ha segnalato il caso alla polfer e ha proseguito con le operazioni previste per la partenza. Sceso sul marciapiede del binario per fischiare il via libera al convoglio, il capotreno è stato aggredito dal passeggero sceso improvvisamente dalla carrozza. Ne è nata una
breve colluttazione nel corso della quale il ferroviere è caduto fratturandosi entrambe le mani. E’ successo stamani, alle 6, a Lucca. L’aggressore è poi riuscito a dileguarsi. Il capotreno, soccorso dal 118, è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale di Lucca dove sono state confermate due microfratture a entrambe le mani che sono state ingessate. Il treno regionale 3027 Lucca Firenze è stato cancellato e i passeggeri sono ripartiti con il convoglio successivo.
Si tratta dell’ennesima aggressione a un ferroviere in Toscana: due quelle denunciate in altrettante stazioni la settimana scorsa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento