E’ un Ciocchetto spettacolare, da grandi firme

MOTORI - Scatta sabato sera la 23esima edizione della corsa prenatalizia. 75 gli equipaggi iscritti. Ciavarella accetta la sfida di Michelini, Caldani, Dati e Ciuffi. 14 prove speciali nel ricordo di Maurizio "Icio" Perissinot

-

Lo scorso anno finì così: col trionfo di Ciavarella-Rombi sulla nuova debuttante Ford Fiesta R5. Al fianco del pilota massese Rombi che andò ad iscrivere il proprio nome in un albo d’oro parente stretto di quello del campionato italiano. Alla fine la Organization Sport Event) O.S.E. può dirsi soddisfatta degli iscritti che sono 75 e che in tempi di vacche magre non sono affatto male. L’elenco si apre con Rudy Michelini e dopo il campione uscente Ciava sfoglia anche i nomi eccellenti di Caldani, Dati, Ciuffi solo per citarne alcuni. Si profila anche un bel duello tra Luca Panzani e Gianandrea Pisani, ovvero i due giovani rampanti del rallismo nostrano. Dopo le verifiche tecniche e sportive di sabato mattina la corsa si aprirà in serata con la PS (da ripetere due volte) intitolata all’indimenticabile Maurizio Icio Perissinot, inventore nel lontano 1992 del Ciocchetto. Il clou della competizione avrà il suo apice domenica quando sono previste altre 12 PS, tutte all’interno della tenuta del Ciocco. Parte alta e bassa della tenuta si alterneranno: College e Laghetto la mattina, Stadio e Noi Tv (dove una volta era collocata la nostra sede) al pomeriggio. L’arrivo è previsto intorno alle 17,30. Le condizioni meteo che spesso in passato, anche con copiose nevicate, hanno condizionato la corsa stavolatadovrebbero far respirare. Si profila quindi un Ciocchetto davvero entusiasmante e ricco di colpi di scena poichè le prove sono brevi ma insidiosi. Noi Tv concederà ampio spazio alla corsa proponendovi speciali e sevizi all’interno del tg noi Sport. Un modo di vivere i motori a grandi livelli sotto l’albero di Natale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento