Il gennaio molto caldo della Lucchese

CALCIO LEGA PRO - Domenica 28 con una doppia seduta la Lucchese di Nanu Galderisi tornerà al lavoro. Si profila un mese di gennaio davvero intenso ed importante per i rossoneri. E non solo per le vicende di mercato.

-

24_12_14__lucchese.jpg

I meteorologi sostengono che a gennaio farà freddo, forse molto freddo. E che rivedremo anche la neve a coprire colline e montagne con qualche capatina anche in pianura. Da un punto di vista prettamente calcistico si delinea invece un gennaio molto caldo per la Lucchese di Nanu Galderisi. I rossoneri giocheranno quattro partite, forse cinque se quella interna col Prato sarà di sabato. E tutte gare di grandissima importanza anche perchà spesso scontri diretti nella lotta per la salvezza. Si comincia il 6 gennaio, giorno dell’Epifania, al Porta Elisa contro il Pro Piacenza fanalino di coda ma ringalluzzito dalla vittoria sul Gubbio e da un mercato che muterà profondamente la compagine emiliana. Poi sarà già girone di ritorno che si aprirà con la delicatissima trasferta di Santarcangelo di Romagna. All’andata finì 0 a 0 e la squadra di Agatino Cutone è un’altra temibile rivale nelle zone base delle classifica da cui la Lucchese vuole uscire al più presto. Il calendario proporrà poi il match casalingo con il Gubbio e giocoforza la mente non può che tornare al brillante successo (2-0) maturato al Barbetti che tante illusioni sollevò poi miseramente naufragate. Il mese dovrebbe chiudersi al Bacicalupo di Savona, in questo caso all’andata finì con un rocambolesco 2 a 2. Liguri in evidente affanno sia tecnico che societario. Abbiamo usato il condizionale perchè il derby con il Prato, vittorioso al Lungobisenzio 4-3 in un’altra partita gettata via dalla Lucchese, è fissato secondo il calendario originale per il 1° febbraio che è domenica. Ma col campionato-spezzatino chissà che non si giochi magari sabato 31 gennaio. In definitva 4/5 partite per un mese di gennaio che dovrà costituire un ideale trampolino di lancio verso le zone tranquille della classifica. Intanto in queste ore, forse per mancanza di calcio giocato, si fanno tanti nomi su possibili arrivi alla Lucchese. Di sicuro possiamo dirvi che la rosa sarà sfoltita e dagli attuali 31 giocatori si passerà a 25. Per il resto il DG Giovanni Galli è al lavoro, e dopo il panettone in famiglia, si rimetterà giù di buzzo buono per consegnare a Galderisi gli uomini ad hoc per la squadra giusta.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento