Il premio Pedreschi 2014

CASTELNUOVO - La sala Suffredini ha ospitato la cerimonia di assegnazione del premio Pedreschi 2014.

-

In ricordo di Enzo Pedreschi, indimenticata anima dello Slow Food Garfagnana. La sala Suffredini ha ospitato la cerimonia di assegnazione del premio Pedreschi 2014, organizzata dal Comune di Castelnuovo in collaborazione con l’Unione dei Comuni e con SlowFood della Garfagnana e della Valle del Serchio. Quest’anno per la prima volta il premio è uscito dai confini garfagnini. Il riconoscimento è andato infatti a Cinzia Scaffidi, messinese trapiantata in Piemonte e direttrice del centro studi di Slow Food, autrice del libro “Mangia come parli”. Cento parole, dalla a alla z, per spiegare la corretta alimentazione secondo i più sani principi di SlowFood.
Poi, non senza emozione, il premio a Rolando Bellandi, vero e insostituibile motore dei prodotti tipici della terra di Garfagnana e non solo. Per il sindaco di Castelnuovo Tagliasacchi, i due riconoscimenti testimoniano la vitalità del premio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento