Lucchese-Tuttocuoio: tutto, poco o…niente

CALCIO LEGA PRO - Rossoneri di scena domenica (ore 14,30) al Porta Elisa contro il temibile Tuttocuoio. Contro la rivelazione del campionato Galderisi orientato a confermare la squadra-tipo con l'unico dubbio di Mingazzini.

-

13_12_14__lucchese.jpg

Ultimo appuntamento del 2014 al Porta Elisa per la Lucchese targata-Galderisi. I rossoneri sono reduci da tre risultati utili consecutivi, vittoria a San Marino e pareggi con Teramo e ad Ancona, e non dispiacerebbe calare un poker che sarebbe già striscia molto utile e vantaggiosa. Se poi tutto ciò fosse nobilitato da una bella vittoria, tanto meglio. Prima, però ci saranno 90′ perlomeno intensi nei quali Nolè & C. dovranno fare i conti, e possibilmente superare, l’ostico e arcigno Tuttocuoio di Alvini. Ormai da una settimana, ma a ragion veduta, tutti a parlare dei neroverdi come la rivelazione stagionale che suona come un monito alla squadra rossonera. Il Nanu non fa tabelle e non parla di mercato e aggiunge che il girone di andata e quello di ritorno sono due campionati diversi e distinti. Già, ma intanto bisognerà finire quello ascendente nel migliore dei modi: girare a quota 23-24 punti, lo diciamo noi, non sarebbe male. Pochi dubbi, anzi uno solo, sull’undici che calerà sul prato del Porta Elisa: si chiama Mingazzini, più no che sì al momento. Dunque Lucchese in campo con: Di Masi in porta; Calcagni, Espeche, Calistri e Nolè in difesa; Degeri e Santeramo, favorito su Bianchi, cerniera mediana; Ferretti, Lo Sicco e Boilini alle spalle della punta centrale Raicevic. Il pallone racconta che il Tuttocuoio torna al Porta Elsia a distanza di due anni e spiccioli, 18 giorni. Era il 26 novembre 2012 e il match, avvicente e a tratti spettacolare, si concluse col successo della Lucchese per 1 a 0. A decidere la contesa furono le grandi parate di Casaperi e la tremenda fucilata a pelo d’erba su punizione di Fabio Aliboni, capitano coraggioso che fece sognare il popolo rossonero. Ma quel campionato lo vinse, e con merito, proprio il Tuttocuoio: la Lucchese avrebbe dovuto attendere un altro anno, il 4 maggio 2014 a Correggio, per tornare in paradiso.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento