Maxi sequestro di tessuti contraffatti

VIAREGGIO - La Guardia di Finanza ha scoperto due aziende tessili versiliesi che producevano e vendevano tessuti stampati con noti marchi.

-

21_07_finanza6.jpg

Due aziende tessili versiliesi sono accusate di aver prodotto griffe contraffatte: parallelamente alla normale produzione di filati, producevano e commercializzavano tessuti recanti marchi contraffatti delle note case di alta moda “Burberry” e “Gucci”. I finanzieri hanno sequestrato oltre 400.000 metri quadrati di tessuto con i due marchi. L’attività illecita avrebbe permesso ad una delle aziende di evadere circa 3 milioni di euro; il titolare di questa impresa ha subito il sequestro preventivo di beni mobili e immobili del valore di 1 milione di euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento