Mingazzini recupera, Raicevic in forte dubbio

CALCIO LEGA PRO - E' saltata l'amichevole di Montecatini. Partitella in famiglia dei rossoneri al Porta Elisa. Mingazzini verso il recupero mentre preoccupano le condizioni di Raicevic che si è allenato a parte.

-

Saltata l’amichevole di Montecatini la Lucchese ha ripiegato sul Porta Elisa in un pomeriggio di sole che più che Natale e dintorni pare ottobre inoltrato. I rossoneri preparano la difficile trasferta di Reggio Emilia testandosi in famiglia. Galderisi sa che al Giglio dovrà presentare una Lucchese ancor più solida delle precedenti partite e casomai animata da un fervore e da un brio in fase offensiva, negli ultimi 30 metri, che spesso è stata lacunosa o sterile. Una settimana di lavoro nella quale finora il Nanu è stato tentato dalla voglia di cambiare anche modulo tattico che finora è stato l’affidabile 4-2-3-1. La Reggiana è interlocutore scomodo nonchè arrabbiato per la fragorosa caduta di San Marino. Per la serie: andiamoci coi piedi di piombo ma anche in modo spavaldo nel catino del Mapei Stadium. Le indicazioni della partitella in famiglia (rossoneri contro bianchi) sono relative ancher perchè il Nanu appollaiato in gradinata col vice Cavalletto, ha come suol dirsi mischiato le carte. Probabile il recupero di Mingazzini che dopo aver saltato due partite dovrebbe tornare a far coppia in mediana con Degeri. Il dilemma e l’interrogativo più serio riguarda invece Filip Raicevic. Il montenegrino ha corricchiato a parte e non ha partecipato alla sgambata che a tre giorni dal match del Giglio non è una buona notizia. L’eventuale alternativa, a questo punto più che probabile, si chiama Luca Strizzolo che potrebbe avere così la sua grande chance.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento