Photolux gran finale

LUCCA - I dati definitivi arriveranno solo tra qualche giorno, a festival terminato, ma l'edizione 2014 del Photolux si chiuderà con un bilancio decisamente positivo.

-

Nell’anno di intermezzo, con meno eventi rispetto al biennale che cade negli anni dispari, la manifestazione ha regalato un importante incremento di visitatori alle mostre e agli eventi. “Le due mostre, in meno di tre settimane, già prima del week-end, hanno visto un incremento di visitatori del 30% rispetto a due anni fa” spiega l’organizzatore Enrico Stefanelli.
Visitatori arrivati da tutta Italia, ma anche da altre parti d’Europa. Sabato e domenica gli ultimi due giorni di eventi, non solo insomma l’opportunità di visitare le mostre di Palazzo Ducale e della Chiesa di San Cristoforo, ma per partecipare a incontri e dibattiti. Questo sabato si conclude il ciclo dei Laica Talk, i consueti dibattiti del pomeriggio all’Auditorium della Fondazione Banca del Monte di Lucca. Per l’occasione sono stati organizzati due eventi da veri intenditori. Alle 15.30, si ricorda Alessandro Voglino, prematuramente scomparso lo scorso 29 novembre, che ha contribuito alla diffusione della cultura fotografica in Italia. Il tema è quello della fotografia sociale e terapeutica affrontato attraverso la performance “Vi presento Gina” introdotta da Antonello Turchetti, direttore del Perugia Social Photo Fest. Si tratta di una narrazione per voce e immagine firmata dalla fotografa Gina Alessandra Sangermano. La voce narrante è di Loredana De Pace, photo-editor di FOTO Cult. Subito dopo, alle 17.30, la presentazione del libro “Bail Bond” della fotografa Clara Vannucci che sarà al centro di una conversazione con Daria Bonera nella doppia veste di agente e photo-editor affermata ed Enrico Bossan, responsabile dell’area editoriale di Fabrica, il centro di ricerca sulla comunicazione che fa capo al Gruppo Benetton.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento