Presentato il bilancio dell’Asl 12

VIAREGGIO - Soddisfazione per i traguardi raggiunti nel 2014 dall'azienda sanitaria versiliese ma grossa incertezza per il bilancio 2015 a causa dei tagli della Legge di stabilità.

-

Ottimi risultati ottenuti nel 2014 ma grossa incertezza per i tagli in programma per il prossimo anno. Questo, in estrema sintesi, il bilancio di gestione dell’azienda ASL 12 Versilia, presentato alla stampa dal direttore generale Brunero Baldacchini insieme ai dirigenti dell’azienda sanitaria e al presidente della conferenza dei sindaci Ettore Neri. Raggiunti tutti e cinque i punti inseriti nel programma di sviluppo, ovvero gli investimenti in tecnologie informatiche, sanitarie sulle strutture, oltre ai progetti di sviluppo sanitario e il piano di assunzioni. Il direttore generale ha sottolineato anche il grande contributo fornito alla Regione nell’ottenimento del primato nazionale in termini di livelli essenziali di assistenza sanitaria. Il 2014 è stato anche l’anno dell’affidamento del servizio 118 dell’Area Vasta Nord comprendente le province di Lucca e di Massa Carrara. Situazione più complessa quella prevista per il 2015 quando, a seguito dell’approvazione della legge di stabilità, alla Toscana verranno a mancare circa 300 milioni di Euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento