Qualità della vita, Lucca è la provincia ‘media’

LUCCA - Lucca è l'esempio della provincia media italiana, tra pregi e difetti. Lo si evince dall'annuale classifica sulla qualità della vita pubblicata del Sole 24Ore, che vede Lucca praticamente al centro della graduatoria.

-

Lucca è al 47esimo posto. Tra l’altro, è la stessa identica posizione dell’anno scorso. A guardare bene i dati però sembra che i motivi di preoccupazione siano più consistenti rispetto a quello di soddisfazione.
Iniziamo dalle note dolenti.
Intanto, siamo al penultimo posto in Toscana, peggio di noi in classifica c’è solo Pistoia. Poi, sul fronte della sicurezza, continuiamo ad essere nei posti peggiori per microcriminalità, appartamenti svaligiati e frodi.
Inoltre, quest’anno, ci ritroviamo nella zona bassa delle classificche parziali riguardanti le coppie in frantumi e il grado di istruzione: nella nostra provincia infatti si registra un alto numero di seperazioni e divorzi, mentre è basso il numero medio di anni dedicato allo studio rispetto al dato dei residenti.
A fronte di questi dati preoccuopanti, cosa ci fa rimanere nelle zone medie della classifica? Le buone performance complessive sul fronte della dinamica imprenditoriale e dell’ambiente e soprattutto alcuni dati riguardanti il benessere ed il tempo libero: in particolare, siamo ai primi posti in Italia per numero di bar e ristoranti rispetto al numero dei residenti ma siamo anche tra le prime venti province con alto indice di sportività.
Come dire, ci piace mangiare e bere ma sappiamo anche come rimanere in forma.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento