Sciopero dei dipendenti pubblici della CISL

LUCCA - Sciopero nazionale dei dipendenti del pubblico impiego iscritti alla CISL. A Lucca hanno manifestato i lavoratori della funzione pubblica Toscana Nord provenienti da Lucca, Pistoia e Massa Carrara.

-

Dipendenti pubblici della CISL in piazza per protestare contro le politiche sul lavoro del governo, a Lucca si è tenuto un presidio in piazza Napoleone insieme ai lavoratori di Massa Carrara e Pistoia. Lo sciopero si inserisce nell’agitazione a livello nazionale indetta dal sindacato per protestare contro il blocco dei contratti fermi da oltre 6 anni, ma anche sulle mancate assunzioni nel settore, promesse a più mandate dai vari governi che si sono succeduti ma mai messe in atto. In ballo anche la questione dei lavoratori delle Province e delle Camere di Commercio, il cui futuro appare ancora nebuloso. Il segretario della funzione pubblica CISL Toscana Nord Massimo Petrucci riassume così i motivi dell’agitazione.
Altro tema al centro dell’agitazione, il piano di esuberi per i dipendenti delle ASL richiesti dalla Regione Toscana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento