Un altro pareggio per la Lucchese

CALCIO LEGA PRO - Finisce 0-0 la sfida tra Lucchese e Tuttocuoio allo stadio Porta Elisa. Quarto risultato utile consecutivo per i rossoneri che però recriminano per un fallo da rigore su Raicevic emancano il sorpasso sul Forlì.

-

14_12_14__lucchese.jpg

Un derby insidioso ma che può (potrebbe) dare una svolta alla stagione della Lucchese. Il Tuttocuoio è interlocutore scomodo ma si può fare, o perlomeno tentare. Galderisi conferma l’undici di Ancona con Santeramo al posto di Bianchi. Lucchese che si avventa subito in avanti: episodio da moviola all’ottavo con Raicevic che viene clamorosamente affondato ma l’arbitro sorvola o perlomeno non vede. La gara si gioca su ritmi discreti col Tuttoucoio di Alvini che pare gradire il pareggio. Colombo è l’elemento più insidioso e cerca di iluminare ma punge poco. Qualche tentativo da fuori no trova successo e allora Degeri, anocra uno dei migliori cerca di inserirsi da dietro ma anche l’ex-cremonese non trova lo spunto giusto. Anche nella ripresa il canovaccio tattico non cambia: Lucchese che si spinge in avanti e neroverdi ospiti pronti a far male negli spazi. Nolè, il capitano, ha il pallone giusto dal limite, calcia anche bene, ma trova una deviazione che ne smorza le velleità. I rossoneri cercano con palloni alti la torre Raicevic che combatte in modo aspro contro i vari Balde e Falivena. Che nulla potrebbero però al 33esimo sull’inzuccata del centravanti montenegrino ma sulla linea di porta a portiere battuto respinge Pacini. Galderisi inserisce anche Chianese, Biasci e Ferrante ma il risultato non si sblocca. Anzi, proprio al 90esimo si accende una mischia paurosa dalle parti di Di Masi che poi la difesa rossonera riesce a sbrogliare. Dopo 5′ di recupero finisce 0 a 0. Nota positiva il quarto risultato utile consecutivo, negativo invece aver mancato l’operazione-sorpasso sul Forlì e l’uscita dalla zona playout. Certo è che ci vorranno rinforzi per dare ulteriore slancio alla squadra. Galli ha già annunciato che i colpi sono pronti. Ci vuole solo un pò di pazienza…

Lascia per primo un commento

Lascia un commento