Viareggio allunga, cade il Camaiore

CALCIO ECCELLENZA - Le zebre battono il Pietrasanta e tentano la prima fuga stagionale. Perdono contatto Camaiore, sconfitto in casa dal Cuoiopelli e Ghiviborgo, bloccato dal Real Forte. Sussulto d'orgoglio del Castelnuovo.

-

A tre giornate dalla fine del girone di andata il Viareggio ha ormai ipotecato il titolo, platonico ma spesso significativo, di campione d’inverno. Le statistiche dicono che nel 60-70% dei casi chi passa per primo il traguardo di metà stagione, trionfa poi a primavera. A Viareggio possono fare i debiti scongiuri. Fatto sta che la squadra di Tognarelli ha allungato sulle dirette rivali: sul Camaiore clamorosamente battuto in casa dall’ottimo Cuiopelli, occhio ai conciari, e sul Ghiviborgo bloccato a Forte dei Marmi da un Real Forte Querceta che cerca faticosamente di risalire la china. Nel dettaglio le zebre guidano con 6 punti di vantaggio su Camaiore e Lammari (che però hanno già riposato), 7 sul Ghiviborgo e addirittura 9 sul Pietrasanta. In coda da segnalare il sussulto d’orgoglio del Castelnuovo che batte e aggancia il Castelfiorentino. E domenica prossima il menù è perlomeno ghiotto visto che ci sarà un Lammari-Viareggio tutto da seguire. I gialloblu capannoresi, quasi in una sorta di Davide contro Golia, proveranno a fermare la corsa della capolista. Guarderanno con interesse al match del Laghetti anche le altre: il Camaiore di scena a Livorno e il Pietrasanta che ospiterà il Piombino. Il Real Forte Querceta avrà il duro compito di trovare punti a Santa Croce sull’Arno contro il lanciatissimo Cuoiopelli. Castelnuovo in trasferta a San Giuliano Terme contro l’Urbino Taccola. Da lì, e grazie a diversi innesti dal mercato, i gialloblu sperano di avviare la loro risalita verso la salvezza. Turno di riposo infine per il Seravezza.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.