Colombini-Fondazione Pucciniano, primo round

LUCCA - Prima udienza, questa mattina, per la causa civile intentata da Andrea Colombini al “Pucciniano”. La richiesta di risarcimento danni è pari a 3,5 milioni di euro.

-

COLOMBINI

Si è tenuta questa mattina la prima udienza della causa civile promossa da Andrea Colombini nei confronti della “Fondazione Festival Pucciniano” di Torre del Lago.

La causa è stata intentata per chiedere il risarcimento dei danni che sarebbero stati procurati a Colombini a causa delle accuse penali legati all’usurpazione del marchio puccini, rispetto alle quali Colombrini è stato assolto nel gennaio 2014. Secondo l’accusa “la vicenda avrebbe procurato danni alle Associazioni da lui stesso rappresentate, per perdita di chance e di contributi nell’espletamento delle loro attività”.

La causa è stata rinviata al 26/06/2015 per favorire l’ammissione delle prove. “Colombini – ha spiegato il suo avvocato – si riserverà di agire anche in sede penale nei confronti dei firmatari della querela a suo tempo presentata e poi rivelatasi assolutamente infondata”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento