Eccellenza da leccarsi i baffi

CALCIO ECCELLENZA - Altro che serie A... giornata dopo giornata il campionato di Eccellenza si conferma sempre più bello e appassionante.

-

La 19a, seconda di ritorno, ha regalato tante emozioni. Cominciamo dal derby più attesa della domenica. Allo stadio Nardini il confronto numero 20 tra gialloblù e bianconeri non ha deluso le aspettative. Due rigori e tante decisioni contestate non hanno macchiato una bella sfida. Dopo due rigori non concessi, invocati dai padroni di casa, il Viareggio è passato in vantaggio proprio con un penalty, trasformato da Scandurra sul finale di primo tempo. La ripresa è stata altrettanto scoppiettante. E al 22′ ancora un calcio di rigore, questa volta in favore dei gialloblù, trasformato da Satti ha fissato il risultato sull’1-1.
Continuiamo il nostro punto spostandoci a Forte dei Marmi dove il rinato Real di mister Cerasa non ha avuto problemi contro l’Urbino Taccola. 3-0 secco con reti di Bugliani, Pacini e poi nel secondo tempo del bomber Arzelà. Il ritorno dell’allenatore sembra aver davvero cambiato qualcosa nella macchina neroazzurra che ritorna prepotentemente in auge per la zona playoff. Tra gli altri risultati brilla il Camaiore vittorioso 3-2 contro il Pietrasanta e adesso al secondo posto. Bene anche il Lammari che espugna il campo de La Portuale 2-1. Male il Seravezza battuto a Forcoli, buono il pareggio del Ghiviborgo contro il Cenaia.
La classifica dice sempre Viareggio, ma il campionato è tutt’altro che chiuso con 6 squadre raccolte in 7 punti. Altro che serie A.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento