Ex Campo di Marte, ora è scontro Tambellini – Polimeni

LUCCA - Da Baccelli contro Polimeni a Tambellini contro Polimeni. Dopo il primo round contro il presidente della Provincia, il direttore della Asl si ritrova di nuovo contro le istituzioni lucchesi sul futuro dell'ex ospedale.

-

Da Baccelli contro Polimeni a Tambellini contro Polimeni. Dopo il primo round contro il presidente della Provincia, il direttore della Asl si ritrova di nuovo contro le istituzioni lucchesi sul tema del futuro delle strutture dell’ex Campo di Marte che non saranno utilizzate per i servizi sanitari. Dalle colonne del Tirreno Polimeni ha infatti detto che la Asl dalla vendita dell’ex ospedale deve incassare un minimo di 16 milioni di euro e che in questa ottica probabilmente non si potrà fare a meno di uno spazio commerciale. Di sicuro, secondo Polimeni, non si raggiungerà quella cifra trasformando l’area in una Cittadella della salute, dello sport e della formazione, almeno secondo i risultati dello studio commissionato dal Comune di Lucca alla società Sinloc. Affermazioni che hanno suscitato la decisa reazione del sindaco Tambellini. ‘Queste sono idee di Polimeni, su queste cose decide il Comune, non la Asl’, ha detto il sindaco, che ha ribadito la propria contrarietà all’apertura di un centro commerciale. Il direttore della Asl 2 Polimeni nelle scorse settimane si era già scontrato con il presidente della Provincia Baccelli, contrario all’ipotesi di realizzare un edificio ex novo per ospitare i servizi sanitari all’ex Campo di Marte. Prospettiva invece che Polimeni ha di nuovo riconfermato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento