Forte dei Marmi vuol tornare a ruggire

HOCKEY A1 - Lunedì sera torna il campionato. Dopo la bruciante sconfitta nel derby di Viareggio la capolista Alimac vuol subito riprendere la marcia trionfale. Il CGC impegnato nel derby sulla pista del fanalino di coda Prato.

-

Il tempo di digerire il panettone e di brindare al 2015 che nell’hockey già si torna in pista. L’anno vecchio ha lasciato in eredità un Alimac Forte dei Marmi campione d’Italia e dominatore del campionato, nonchè baldanzoso protagonista in Eurolega, della ribalta continentale. C’è però un piccolo neo a “macchiare” il periodo d’oro dello squadrone rossoblu di coach Crudeli e del presidentissimo Piero Tosi. Già, parliamo della sconfitta (a sorpresa) prenatalizia nel derby di Viareggio e al cospetto di un ardimentoso e coraggioso CGC. Pedro Gil & C. avrebbero voluto perdere la loro imbattibilità stagionale, se proprio dovevano, su un’altra pista e non su quella degli acerrimi cugini e rivali di mille battaglie rotellistiche. Titolo d’inverno tuttavia congelato per il Forte e vantaggio in classifica ancora ampio e rassicurante visto che il Breganze rimane pur sempre a 5 punti; Valdagno, Bassano e lo stesso Viareggio a distanza siderale, Casomai rimane interessante la lotta a quattro (Lodi, Trissino, Pieve e Follonica) per entrare nella poule-scudetto, ovvero tra le prime otto. Lunedì sera si gioca la 13esima giornata, ultima di andata. Forte dei Marmi che vuol tornare subito alla vittoria nell’insidiosa gara interna contro il Bassano. Rischiano, e non poco, le inseguitrici: il Breganze a Lodi e il Valdagno a Pieve. Derby, invece, sulla carta abbastanza agevole per il CGC a Prato cotnro i lanieri fanalini di coda del torneo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento