La raccolta differenziata è un gioco

LUCCA - Presentato in comune il gioco di carte SCARTY, realizzato da sistema Ambiente e dalla società COM.ING che ha lo scopo di insegnare la corretta raccolta differenziata ai bambini delle terze e quarte classi elementari dei sette istituti comprensivi lucchesi.

-

Giocando si impara. Questo è il concetto alla base di un iniziativa organizzata da Sistema Ambiente e dall’amministrazione comunale, con la collaborazione di Lucca Comics & Games e della società COM.ING srl.  SCARTY in sostanza è un gioco di carte educativo che mira a costruire una piattaforma di apprendimento per i comportamenti virtuosi nella gestione della raccolta differenziata domestica. Un’edizione personalizzata da Sistema Ambiente di “SCARTY” verrà distribuita gratuitamente a tutti i bambini delle classi III e IV elementare, che hanno aderito al progetto. Per incentivare al gioco, è stato previsto anche un concorso tra le 63 classi delle scuole dei sette istituti comprensivi, alla fine del quale, la classe che più si sarà distinta nel gioco e avrà dimostrato di essere attiva nella raccolta differenziata, vincerà un’escursione guidata ad un impianto di riciclaggio.L’obiettivo del progetto è quello di sensibilizzare i più piccoli attraverso aspetti ludici alla raccolta differenziata e al rispetto per l’ambiente. La scelta di coinvolgere i bambini delle scuole è tesa anche a far sì che queste buone pratiche vengano estese anche all’interno dei nuclei familiari, migliorando di fatto la qualità della raccolta differenziata.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento