Lemmi vola a 2,26, meraviglioso high jump

ATLETICA - Sontuosa prova dell'atleta livornese che vince a Lucca la prima edizione della gara di salto in alto stabilendo il nuovo primato personale. Alle sue sue spalle il croato Melon e Giulio Ciotti.

-

Signore e signori lo spettacolo è servito. Vola in alto, anzi altissimo il 1° High Jump Show, di nome e di fatto. Gara appassionante che vede presentarsi una decina di atelti  sulla pedana della pista coperta del Moreno Martini di Lucca. La Virtus CR Lucca e i suoi dirigenti hanno voluto aprire col botto invitando saltatori di ottimo livello che li hanno ripagati appieno sul piano tecnico. Dopo le fasi di preambolo e di apertura con misure ancora modeste la gara entra nel vivo quando rimangono in lizza i magnifici quattro: ovvero i fratelli Giulio e Nicola Ciotti, il croato Melon e l’idolo di casa Andrea Lemmi. Sì perchè Lemmi è livornese, ma ormai da tempo si allena a Lucca e proprio pochi giorni fa è stato nostro ospite in “A tempo di Atletica”.  Lemmi aveva un primato personale di 2,25 che però sulla pista “magica” del Martini, e lui lo aveva preannunciato proprio ai nostri microfoni, riesce a battere saltando 2,26, misura che gli consente anche di vincere la gara. Alle sue spalle il croato Alen Melon che si ferma su un buon 2,20. Terzo gradino del podio per Giulio Ciotti che non va oltre un per lui modesto 2,16. Una prova davvero meravigliosa svoltasi davanti ad un buon pubblico. Lemmi trionfa con una prestazione tecnica di grande livello e la Virtus Lucca conferma la propria efficienza a livello organizzativo. L’abbrivio 2015 dell’atletica leggere lucchese è stato davvero uno show, anzi un high jump show !.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento