Lucca necessita di un nuovo teatro

LUCCA - Lo ha dichiarato il sindaco Alessandro Tambellini in occasione della donazione di un busto del Maestro da parte della sezione di Bruxelles dei Lucchesi nel Mondo

-

L’occasione è stata la consegna al Comune, da parte della sezione Lucchesi nel mondo di Bruxelles di un busto di Giacomo Puccini, per dare lo spunto al sindaco di Lucca Alessandro Tambellini di ribadire quella che a suo avviso è un’esigenza primaria per valorizzare l’opera del Maestro, ovvero la realizzazione a Lucca di un nuovo teatro. E il primo cittadino ha confermato quanto già affermato nei mesi scorsi, ovvero che l’area più idonea sarebbe quella del mercato ortofrutticolo di Pulia. Un teatro che avrebbe anche la funzione di catalizzatore per le troppo ramificate iniziative da parte delle innumerevoli istituzioni che si occupano dell’opera di Puccini in modo da unire le forze in un impegno comune.
L’esigenza di un unione delle forze è stata sottolineata anche dal presidente della sezione di Bruxelles del’Associazione Lucchesi nel Mondo Sergio Scocci, che ha dichiarato come all’estero gli sforzi per la promozione di Puccini vengano percepiti come poco approfonditi. Scocci non ha mancato nemmeno di bacchettare l’amministrazione comunale per l’assenza del sindaco alle celebrazioni della morte del Maestro svoltesi a Bruxelles. E per quanto, effettivamente, il primo cittadino fosse impegnato sullo stesso fronte a Lucca, a nostro avviso almeno un rappresentante della giunta o del consiglio sarebbe stato opportuno che venisse delegato a presenziare alle cerimonie.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento