Lucchese cerca 3 punti nella calza della Befana

CALCIO LEGA PRO - Delicata gara interna domani (ore 14) per la Lucchese che ospita il fanalino di coda Pro Piacenza. Galderisi pronto a lanciare il neo-acuisto Pizza in mediana. Rossoneri alle prese anche con il tabù-Porta Elisa.

-

Tre punti, anzi puntoni, nella calza della Befana per aprire nel migliore dei modi il 2015 e chiudere in modo positivo un girone di andata costellato da mille sofferenze ed ancora maggiori difficoltà. Una vittoria significherebbe per la Lucchese girare a 22 punti, che poi farne altrettanti nel girone di ritorno potrebbe significare salvezza-diretta. Occhio, però, al Pro Piacenza di mister Franzini, supportato daql neo acquisto D’Alessandro, in una sfida che vale molto, agli albori del nuovo anno e di quella che sarà una nuova Lucchese. In realtà nel giorno dell’Epifania almeno inizialmente sarà ancora la vecchia Lucchese, forse con l’unica eccezione di Pizza, ma non è detto. Pochi allenamenti e allora non è detto che non possa trovare spazio ancora il giovane Degeri che del resto ha finora ben figurato. Va invece verso il recupero Calcagni che dovrebbe giostrare nel ruolo di esterno destro basso. Ecco pertanto il probabile schieramento con qualche doverosa parentesi della prima Lucchese del 2015: Di Masi in porta; Calcagni (o Risaliti), Espeche, Calistri e Nolè in difesa; Degeri (o Pizza) e Mingazzini in mediana; Ferretti, Lo Sicco e Bolini alle spalle della punta centrale Raicevic. Il pallone racconta che ci sono tre precedenti tra Lucchese e Pro Piacenza che risalgono alla stagione 2012/2013. Due vittorie della Lucchese ed una degli emiliani nei playoff. Le immagini ci riportano al 3-1 del Porta Elisa del 23 dicembre 2012. Fu una vittoria netta (ma illusoria) per i rossoneri sull’allora capolista di serie D. Poi quel campionato lo vinse il Tuttocuoio e la Lucchese dovette attendere un altro anno per risalire in Lega Pro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento