Rapinano ragazzi sul treno partito da Lucca, arrestati sei giovani

LUCCA - Sei giovani di origine marocchina, tre maggiorenni e tre minorenni, residenti a Lucca, Borgo a Mozzano e Bagni di Lucca, sono stati arrestati dai carabinieri a Montecatini.

-

Sei giovani di origine marocchina, tre maggiorenni e tre minorenni, residenti a Lucca, Borgo a Mozzano e Bagni di Lucca, sono stati arrestati dai carabinieri a Montecatini, dopo che avevano aggredito e rapinato tre ragazzi che viaggiavano su treno proveniente da Lucca.
La banda, che non sarebbe nuova a questo tipo di comportamento, ha prima preso di mira un ragazzo di 16 anni di Montecatini che milita nelle giovanili della Lucchese e che stava rientrando a casa. Lo hanno schiaffeggiato e lo hanno costretto a consegnare il portafogli. Lo stesso trattamento lo hanno riservato al fratello e ad un amico del ragazzo, saliti sul convoglio a Montecatini Centro.
Nel frattempo però i viaggiatori avevano avvertito i carabinieri, che alla stazione successiva sono saliti sul treno ed hanno scovato i sei, che avevano intimato ai ragazzi di non dire parole, arrivando a minacciare anche altri passeggeri.
I tre maggiorenni si trovano adesso agli arresti domiciliari.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento