Storia di un supermercato molto speciale

CAPANNORI - Si chiama "5 pani" ed è attivo a Massa Macinaia il progetto promosso dalle politiche sociali del municipio e dalla Caritas dedicato ai nuclei familiari che hanno bisogno di un sostegno economico.

-

 

Ha tutto l’aspetto di un normale supermercato, ma è un luogo molto speciale, dove le famiglie in momentanea difficoltà possono fare la spesa con una tessera rilasciata dal Comune di Capannori. Si chiama “5 pani” ed è attivo a Massa Macinaia il progetto promosso dalle politiche sociali del municipio e dalla Caritas dedicato ai nuclei familiari che hanno bisogno di un sostegno economico. Selezionate dal Comune e dai centri di ascolto, le famiglie vengono qui dopo aver ricevuto una tessera che ogni mese viene caricata con un certo numero di punti. Ogni prodotto vale alcuni punti, stabiliti in base al valore economico, ma anche sulle indicazioni di un nutrizionista. Tra gli scaffali è dunque possibile prendere un po’ di tutto: dai prodotti freschi alla carne, dai biscotti alle uova. Alla fine della spesa si passa alla cassa e si paga virtualmente con la propria card.

Al progetto “5 pani”, a quello affine dedicato alle madri denominato “Pappe e non solo” e più in generale alle politiche sociali del Comune è riservata la puntata di questa settimana di Capannori Notizie, il programma dedicato all’attività dell’amministrazione comunale e alla vita sociale, culturale ed economica di questo territorio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento