Tentata rapina con sequestro

PIETRASANTA - Tentata rapina in villa a Pietrasanta. Quattro uomini incappucciati hanno legato e rinchiuso in una stanza cinque donne, tre anziane e le badanti, in una villa di città giardino.

-

E ‘ andata bene alle cinque donne tre anziane di 101 anni, 87 e 88 anni e le due badanti di nazionalità romena tenute in ostaggio da quattro banditi dall’accento dell’est europeo che sabato sera poco prima delle 21 hanno tentato di mettere a segno una rapina nella villa in via del Salesiani nel quartiere di Città Giardino a Pietrasanta. I banditi hanno atteso che uscisse dalla villa Giovanni Coluccini che si occupa di curare gli affari della famiglia della contessa proprietaria della villa e poi sono entrati in azione. Hanno legato le donne e sotto la minaccia hanno chiesto dove si trovasse la cassaforte. Non riuscendo a trovarla come pure i soldi che non c’erano i banditi hanno deciso di andarsene minacciando le donne di dare l’allarme solo dopo un quarto md’ora per consentire la fuga. Sul posto è intervenuta la polizia del Commissariato di Forte dei Marmi per i rilievi del caso. Dopo questo nuovo episodio di criminalità a Pietrasanta cresce la paura fra la cittadinanza.Nelle ultime settimane in Versilia c’è stato il tentativo di furto nella villa dell’anziano alle Focette che ha messo in fuga i ladri sparando in aria con la pistola scacciacani e a Lido di Camaiore pochi giorni prima la proprietaria di una villa e la badante furono legate dai banditi che riuscirono a svuotare la cassaforte e fuggire.Le forze dell’ordine tendono a non divulgare questi episodi di criminalità, ma in alcuni casi sono le stesse vittime a renderle pubbliche per sperare che ci sia maggiore attenzione sull’aspetto della sicurezza in Versilia.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento