Domenica con targhe poco alterne

LUCCA - E' scivolata via anche la seconda domenica ecologica che ha coinvolto i Comuni di Lucca, Capannori e Porcari. In pochi, però, se ne sono accorti.

-

Abbiamo fatto un giro lungo i viali della circonvallazione di Lucca intorno a mezzogiorno. Non abbiamo visto nessuna pattuglia di Polizia Municipale in giro. Il traffico era sicuramente minore rispetto al resto della settimana ma semplicemente perchè era domenica mattina. Auto con targhe pari, che potevano circolare, e con targhe dispari, che invece non potevano circolare, si equivalevano, come se non fosse stato imposto nessun divieto.

Nelle prossime ore sapremo se sono state elevate contravvenzioni a qualche, a questo punto, sfortunatissimo aitomobilista. La netta sensazione però è che ormai lo smog sia considerato un male inevitabile, anche nell’opinione pubblica. Si fa qualcosa solo perchè ci sono le leggi che lo impongono, non per una reale percezione del pericolo.

Unico aspetto positivo che rimane di queste domeniche ecologiche è il ritrovato coordinamento dei comuni di Lucca, Capannori e Porcari. Il fatto che i comuni abbiano agito insieme ha almeno evitato che oltre che inutile, l’iniziativa diventasse pure ridicola. E forse ha aperto la strada ad azioni coordinate più coraggiose e soprattutto efficaci.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento