Ancora un incidente sul Brennero, morta donna di 66 anni

BORGO A MOZZANO (LUCCA) - Secondo incidente mortale in 24 ore sulla Statale del Brennero. La notte scorsa una donna di 66 anni, Lauretta Daviddi, ha perso la vita dopo essere finita contro un platano.

- 1

Lutto a Chifenti, nel comune di Borgo a Mozzano, per la morte di Lauretta Daviddi, 66 anni, che ha perso la vita in un incidente stradale verificatosi sabato notte sulla via del Brennero. La donna, che viva dal sola, abitava in via Pizzorne e lavorava come aiuto cuoca al ristorante “Erasmo”, a Ponte a Moriano.

Sabato notte stava tornando a casa dal ristorante alla guida della sua Lancia Y. Arrivata ad Anchiano, dopo aver affrontato la curva che immette sul rettilineo dell’Italcarta, ha perso il controllo dell’auto, sbandando sulla sinistra e andando a schiantarsi contro un platano.

Un urto violentissimo, dalla quale l’auto è uscita semidistrutta. Alcuni automobilisti hanno dato subito l’allarme e sul posto sono dovuti arrivare anche i Vigili del Fuoco per estrarre la donna dalle lamiere. La Daviddi è stata poi caricata in condizioni gravissime su un mezzo del 118, ma la disperata corsa verso il San Luca è risultata inutile.

I rilievi dell’incidente sono stati condotti dai carabinieri, che stanno cercando di individuare la causa dell’incidente. Non si escludono un malore o un colpo di sonno ma la donna potrebbe essere stata tradita dall’asfalto reso viscido dalla pioggia.

Lauretta Daviddi lascia l’ex marito e i figli, che vivono fuori dalla provincia di Lucca.

 

Commenti

1


  1. Se ci fosse una legge che rendesse obbligatorio l’installazione dei guard rail quanta gente sarebbe sempre viva?

Lascia un commento