Baby borseggiatori fermati dai carabinieri

VIAREGGIO - I carabinieri hanno individuato e denunciato due ragazzi rumeni di 16 e 17 anni che ieri, approfittando della gente accorsa a Viareggio per il carnevale, hanno messo a segno diversi borseggi.

-

11_01_carabinieri

Con la scusa di chiedere informazioni, i due approfittavano della distrazione dei malcapitati sottraendo telefoni cellulari e portafogli. Dopo alcune segnalazioni i carabinieri sono riusciti ad individuare i due ragazzi, ancora in possesso di parte della refurtiva. I due sono risultati già gravati da diversi precedenti per reati contro il patrimonio commessi in varie città italiane. Inoltre su uno dei fermati pendeva un’ordine di misura cautelare emessa lo scorso dicembre dal Tribunale dei Minorenni di Roma e per questo è stato condotto presso un Istituto Penale per Minorenni.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento