Camion fermo sui binari travolto da un treno

PISA - Tragedia sfiorata questa mattina sulla linea Lucca-Pisa. Un camion è rimasto fermo sui binari di un passaggio a livello tra le stazioni di Rigoli e Ripafratta ed è stato urtato da un locomotore di un treno. Nessuno è rimasto ferito. Traffico ferroviario paralizzato per ore.

-

 

Poteva essere una tragedia, evitata solo grazie al destino e all’intervento di un anziano che vive a pochi passi dal passaggio a livello. Ha ancora dei contorni tutti da chiarire, affidati alla ricostruzione della polizia, quando accaduto venerdì mattina al passaggio a livello di Pugnano, sulla linea Lucca-Pisa, dove un treno merci ha urtato un camion rimasto bloccato sui binari.

Erano da poco passate le 9 quando questo grosso tir che trasportava cibo per animali è rimasto fermo sui binari. L’autista è andato nel panico e invece di abbattere la sbarra con il camion è sceso dall’abitacolo ed è corso verso la casa che si trova proprio attaccata alla ferrovia. “Mi ha suonato il campanelli – ci racconta il signor Gabriele Granucci – e mi ha spiegato ciò che gli era successo. Gli ho detto di abbattere le sbarre, ma lui mi ha risposto che non se la sentiva. E così sono corso incontro al treno sbracciandomi per indicargli il pericolo. Il convoglio ha rallentato ma non è riuscito a fermarsi in tempo”. L’intervento del signor Granucci, insomma, è stato decisivo.

Il treno merci ha rallentato, ma non è riuscito ad evitare l’impatto colpendo il rimorchio del mezzo pesante. Per fortuna nello scontro i macchinisti del treno non sono rimasti feriti. L’intero carico si è riversato sui binari e le operazioni di recupero e rimozione del tir sono state molto complicate. Il traffico ferroviario è rimasto interrotto per moltissime ore e nonostante i bus sostitutivi attivati da Trenitalia, i disagi per i pendolari sono stati fortissimi. La linea è stata riaperta poco prima delle 16.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento