Casermette, le associazioni chiedono lo stop al bando di assegnazione

LUCCA - Il mondo dell'associazionismo, guidato dai Lucchesi nel Mondo chiede lo stop al bando presentato dall'Opera delle Mura e dal Comune per l'assegnazione delle casermette sulle mura urbane.

- 1

E’ quanto emerso dall’incontro promosso dal Comune all’ex Casa del Boia, proprio per illustrare le nuove regole di assegnazione delle strutture sulle mura. Com’è ormai noto, tra le novità più importanti c’è l’introduzione di un canone di affitto, ritenuto di entità eccessiva dalle associazioni. Il fronte del no alle nuove regole è guidato dai Lucchesi nel Mondo, che da più di 28 anni hanno sede alla Casermetta di Porta San Pietro. La presidente Ilaria Del Bianco ha sottolineato come l’importo dell’affito sia proibitivo per le associazioni di volontariato che soprattutto in questo momento stentano a trovare finanziamenti. Ma ci sono anche tutta una serie di vincoli e di richieste che ai Lucchesi nel Mondo appaiono non pertinenti.

Da parte propria il presidente dell’Opera delle Mura Alessandro Biancalana ha ribadito che sul canone di affitto c’è già una riduzione del 50% rispetto allì’importo previsto per le Onluss e potrà essere ulteriormente diminuito in base all’idea progettuale presentata.

Commenti

1

  1. giuseppe dalpoggetto


    credo che la vicenda sia poco commentabile, ma da velo pietoso.Si è voluto cancellare il passato, mettendo in concorrenza le associazioni, anche le piu disparate,si parla di gruppi riuniti insieme, è difficile andare d’accordo da soli figuriamoci in piu. Tutti questi anni le casermette sono sempre state a disposizione di chi ci voleva andare e chiedeva di vederle,una volta si portavano le scuole……..l’opera delle mura o chi per loro dove erano….poi mi spiegate i bagni aperti che sono il vero motivo di tutto,chi li mantiene in buon uso e si fa carico di lucca e i sui turisti(rendete aperti i bagni pubblici di cui ho molto a ridire). Proporrei a tutte le associazioni di lasciarle vuote e mandarle in malora come lo erano una volta………questa gente sarebbe meglio si iscrivesse a qualche associazione gia presente sulle mura e iniziasse a capire di cosa parla o legifera.OGGI il RISPETTO delle persone e del passato non sanno cosa sia…….

Lascia un commento