E’ morto Fabio Lucchesi

LUCCA - Il mondo dell'istruzione e dell'ambientalismo in lutto per la scomparsa di Fabio Lucchesi, 53 anni, morto giovedì pomeriggio a causa di un malore improvviso.

- 1

 

Maestro di scuola elementare a Capannori, membro e attivista di numerosi comitati, Lucchesi è stato colto da un malore, probabilmente un infarto, nei pressi della stazione di Lucca dove era andato ad acquistare un biglietto del treno. Ha fatto in tempo a rientrare in auto, dove però ha perso conoscenza. E’ stato notato da un passante che ha lanciato l’allarme ma l’intervento del 118 è stato inutile.

Ex consigliere comunale dei Verdi (negli anni ’90), Lucchesi era conosciuto in tutta la Piana. Leader dell’Associazione Ambiente e Futuro, era componente del team operativo del Centro Ricerca Rifiuti Zero di Capannori ed era al fianco delle famiglie dei bambini disabili che lottavano per gli insegnanti di sostegno.

Ma il suo impegno su temi sociali ed ambientali e’ stato a 360 gradi: tra le sue più recenti battaglie, quella per la mobilità sostenibile e contro la realizzazione degli assi viari nella Piana di Lucca. Aveva anche affiancato il comitato di Sant’Alessio che si batte contro la nuova antenna telefonica in via Fonda.

Tra i tanti messaggi di cordoglio, quelli di Italia Nostra,del presidente della Provincia Stefano Baccelli, di Legambiente, del sindaco di Capannori Menesini, del comitato contro gli Assi Viari e di tanti altri. Tutti mettono in risalto l’onestà, il disinteresse e l’equilibrio di Lucchesi nel condurre le sue tante battaglie.

I funerali si terranno sabato 14 febbraio alle 14,45 alla Croce Verde di Lucca. Alla famiglia e ai suoi cari le condoglianze della nostra redazione.

Commenti

1


  1. Mi dispiace tantissimo lo conoscevo da molto tempo, ho fatto con lui teatro alle elementari e con il gruppo
    Allegra brigata di Lucca. Faccio le condoglianze insieme alla mia famiglia.
    Manuel Ricci.

Lascia un commento