Il Bagni di Lucca manca l’aggancio ai playoff

CALCIO PROMOZIONE - I rossoblu termali pareggiano (1-1) in casa con il Firenze Ovest mancando l'aggancio ai fiorentini e al quinto posto. Frenata che però non inficia sull'ottimo momento della squadra di Alberto Francesconi.

-

 

Dopo cinque vittorie consecutive si ferma la marcia irresistibile del Bagni di Lucca, che resta però senza dubbio la squadra di riferimento nel campionato di Promozione, almeno in questo avvio di 2015. C’era molta attesa per verificare le capacità dei rossoblu di infilare la sesta vittoria di fila che avrebbe spalancato le porte del paradiso calcistico. Di fronte il Firenze Ovest che precedeva in classifica i termali di tre punti. Quindi quale occasione più ghiotta ? Ed in effetti l’approccio della squadra dello Sparviero Francesconi è stato quello giusto. In realtà nel primo tempo pur premendo parecchio il Bagni di Lucca non riesce a costruire particolari occasioni da rete. La gara, però, si sblocca a metà ripresa quando Paoletti trova l’incrocio dei pali con una sventola terrificante dai 40 metri. Sembra fatta ma non è così. Fontanelli sfiora il raddoppio ma proprio sul più bello arriva la clamorosa sciocchezza di Davini che colpisce in modo fortuito un avversario: espulsione e calcio di rigore per gli ospiti che ringraziano e sfiorano anche la vittoria. La classifica ci suggerisce un Bagni di Lucca al sesto posto, ora solitario in una graduatoria che vede il Signa sempre capolista con sei punti di vantaggio sullo Zenith e sette su Valicisa e San Marco Avenza. Domenica prossima il Bagni di Lucca sarà di scena sul campo del Pontebuggianese, formazione invischiata in piena zona retrocessione. Stavolta la squadra di Francesconi non dovrà distrarsi se vorrà proseguire e dare concretezza alla sua formidabile rincorsa alla zona playoff.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento