Istanza di fallimento per la Viareggio Porto

VIAREGGIO - Il costruttore, ed ex presidente dell'Esperia Viareggio, Stefano Dinelli ha presentato istanza di fallimento per un credito vantato di 136.000 euro.

-

 

Un altro colpo che rischia di affondare definitivamente la barca Viareggio Porto. E’ quello inflitto dall’ex presidente dell’Esperia Viareggio Stefano Dinelli che ha presentato in tribunale a Lucca un’istanza di fallimento nei confronti della società comunale per un credito di 136.000 euro a causa dei lavori di costruzione di bar e ristorante del porticciolo di Torre del Lago. Un vero colpo di scena colpo di scena nella già complicata storia della Viareggio Porto che adesso mette a serio rischio il futuro dello scalo turistico, da alcune settimane sotto l’ala della liquidatrice Arabella Ventura che aveva trovato un partner privato con cui tentare un piano di risanamento. Accordo saltato proprio a causa dell’istanza di fallimento. A questo punto la Viareggio Porto cercherà un accordo con una proposta concordataria. L’udienza davanti al giudice delegato è per lunedì prossimo, 9 febbraio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento