Le Mura mette la firma sui playoff

BASKET A1 DONNE - Netta vittoria del Gesam Gas Lucca che spazza via ( 79-58) il temuto Vigarano. Gara dominata dalle biancorosse in una bella cornice di pubblico. Ottima prova collettiva con nota di merito per una superba Kayla Pedersen. E la poule scudetto ora è vicinissima.

-

15_2_15_ Le Mura

In un PalaTagliate colorato e partecipe (fra i presenti anche il ministro Stefania Giannini, da sempre super tifosa del Le Mura), la Gesam Gas batte nettamente (79-58) la temuta (almeno alla vigilia) Pallacanestro Vigarano, cogliendo un successo importantissimo per la classifica. Due punti meritati, voluti dalle ragazze di coach Diamanti in un match che, tranne il primo quarto, ha avuto davvero poca storia e con una strepitosa Kayla Pedersen (21 punti e 11 rimbalzi) ma ben altre quattro giocatrici in doppia cifra. Dopo una prima fase di studio il primo ed unico allungo delle osipti ferraresi che si portano sul 14 a 9. Ma sarà appunto un fuoco di paglia. Già all’intervallio lungo Lucca è avanti  38 a 30. E da lì in poi è solo una sinfonia biancorossa per il tripudio di un pubblico finalmente numeroso a seguire e sostenere le vicende di una squadra che fino a prova contraria rimane una delle più belle realtà dello sport nostrano.  Nel finale coach Diamanti concede spazio anche alle seconde linee. Il tabellone declama l’epilogo con un 79 a 58 che non ammette repliche e che colloca Lucca a quota 22 punti, ormai ad un soffio dalla qualificazione alla poule-scudetto. Che di questi tempi, e lo ribadiamo, è un risultato da non trascurare. Soddisfatto anche l’esigente coach Mirko Diamanti per la continuità e l’intensità sfoderate dalla squadra contro un avversario ridimensionato, ma che era arrivato a Lucca col piglio di chi solo un paio di settimane fa aveva battuto la capolista Ragusa.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento