Nolè al box, stangata Raicevic

CALCIO LEGA PRO - Il capitano della Lucchese rischia di saltare la sfida con la Spal. Rivedremo, invece, l'attaccante montenegrino solo a marzo. Pizza in mediana al posto di Degeri e Forte unica punta tra le soluzioni al vaglio di Galderisi.

- 1

nolè1

L’indistruttibile Matteo Nolè stavolta si dovrà fermare. Il capitano della Lucchese che finora le aveva giocate tutte, dovrà infatti, salvo clamorosi recuperi, dare forfait nell’attesa gara interna di sabato (ore 14,30) conto la blasonata Spal, avversario di mille battaglie calcistiche. Se tutto andrà bene Nolè potrebbe rientrare nella successiva trasferta di Carrara oppure nella peggiore delle ipotesi il 28 febbraio contro l’Aquila,. Chi, invece, ha sicuramente già esaurito il suo impegno di febbraio è Filip Raicevic: l’espulsione rimediata a Pontedera gli è costata infatti ben tre turni di sospensione. A tutto ciò dobbiamo aggiungere che contro la Spal non ci sarà neppure Degeri. Così Galderisi fa buon viso a cattiva sorte e guiarda avanti e alle soluzioni alternative ad elementi che erano tutti titolari per non dire titolarissimi. Pizza al posto di Degeri con l’ex-capitano del Viareggio che avrà il suo spazio e la sua ghiotta chance, pare l’alternativa naturale. Da capire invece la soluzione sugli esterni bassi anche se Risaliti a destra e Calcagni a sinistra è più di un’idea. Infine in attacco vedremo se il Nanu opterà per una o due punte. Nella prima ipotesi spazio sia a Ferretti che Pagano mentre nel caso dei due attaccanti centrali toccherebbe a Strizzolo. Naturalmente ci sono ancora diversi allenamenti pe compiere le scelte definitive e presntarsi sul prato del porta Elisa con la grinta e la cattiveria necessarie per riprendre subito il filo del discorso bruscamente interrotto a Pontedera.

Commenti

1


  1. Mi dispiace per i giocatori, ma sono convinto che verrà schierata la formazione migliore!

Lascia un commento