Pugilistica: Baccelli scrive a Bacci

BOXE - Il presidente della Provincia Stefano Baccelli ha scritto al presidente della Lucchese Andrea Bacci per chiedere una proroga allo sfratto della Pugilistica Lucchese, in attesa che siano pronti gli spazi presso l'istituto Fermi.

- 1

12_2_15_ Pugilato

«Nei giorni scorsi, su richiesta dell’assessore Marchini, ci siamo attivati per trovare una soluzione e scongiurare lo stop forzato dell’attività della Pugilistica Lucchese. La Provincia ha individuato degli spazi idonei presso l’istituto Fermi che necessitano di interventi di adeguamento per i quali occorrono necessariamente due mesi di lavoro.

Ti chiedo quindi di valutare la possibilità di una proroga, con impegni economici sostenibili per la Pugilistica, rispetto alla scadenza prevista del 23 febbraio prossimo in modo da non interrompere l’attività di una realtà che coinvolge un centinaio di persone, tra cui molti ragazzi, la maggior parte dei quali non si dedica all’agonismo ma ha scelto il pugilato come attività sportiva. Tra loro, è importante ricordarlo, anche alcuni giovani con situazioni difficili, che trovano nella “nobile arte” un’occasione di integrazione con i loro coetanei.

Da parte mia ti assicuro che entro i prossimi due mesi la Società Pugilistica troverà finalmente un’adeguata sede presso l’immobile di proprietà dell’amministrazione provinciale, con ulteriori benefici dati dalla naturale integrazione con il primo Liceo Sportivo della Città di Lucca che è in fase di attivazione».

Commenti

1


  1. la notizia è sicuramente molto positiva , questo braccio di ferro tra amministrazione comunale e Lucchese calcio ormai va avanti da oltre due anni , prima Tuccori e adesso Marchini non sono riusciti se non in parte visto anche i gravissimi problemi che attanagliano il nostro paese e la nostra città ad accontentare un lupo come il Bacci ..la mediazione di Baccelli almeno verso noi della Pugilistica e’ stata decisiva e penso che la Provincia ed il Comune non avranno da lamentarsi se ci spostano all’interno dell’Itis . La preparazione e le conoscenze del mondo giovanile di monselesan e collaboratori ( Polloni , Mostarda , Santucci e Tognetti ) sono indiscusse e quindi la scuola potrà avere un ulteriore strumento di aiuto per interagire con i suoi ragazzi perche’ la Pugilistica Lucchese in questi anni di ragazzi ne ha salvati parecchi !..a cominciare da tutti quelli che propio seguendo il calcio si sono ritrovati un “daspo ” sulle spalle e propio nella palestra di via dello stadio sono riusciti a comprendere i loro errori comportamentali .
    vediamo se Bacci il 23 davvero porteràa termine il suo processo di annientamento , potrebbe essere una mossa che dopo non ha vie di ritorno anche per il bene della lucchese calcio intesa come patrimonio della citta e non come un bussines gestito da chi magari in citta poi non verrà piu’.

Lascia un commento