S. Leonardo, comitato contro due nuove antenne telefoniche

CAPANNORI - Il piano delle talefonia mobile è già stato approvato dal consiglio comunale di Capannori ma il comitato di San Leonardo in Treponzio non si arrende: le due nuove antenne in paese i cittadini non le vogliono.

-

Il piano delle talefonia mobile è già stato approvato dal consiglio comunale di Capannori ma il comitato di San Leonardo in Treponzio non si arrende: le due nuove antenne in paese i cittadini non le vogliono, dicono, anche perchè non è una questione di emergenza, dato che il segnale per i cellulari qui è già buono.

La prima delle due nuove antenne dovrebbe sorgere in una piccola area già di proprietà della Telecom. Ma il comitato speiga che è vicino alla scuola e a molte abitazioni.

Ci spostiamo sul secondo sito previsto, stavolta riservato alla Vodafone. Siamo nel piazzale del cimitero ma è anche la parte più abitata del paese e vicino ad una casa- famiglia per ragazzi portatori di handicap.

A poca distanza da questo secondo sito c’è anche la bella chiesa romanica di San Leonardo. Questo già anticamente era il punto più abitato del paese.

In realtà il comitato già da tempo ha proposto un altro per l’installazione di un’unica antenna che potrebbe essere utilizzata da ambedue le compagnie: è questo posto lungo il terrapieno della ex ferrovia. Un luogo fuori dal paese e abbastanza lontano dalle abitazioni.

Il sito non è stato preso in considerazione ma secondo i residenti una risposta ufficiale non è mai arrivata quindi non si sa nemmeno il motivo di questo rifiuto. Il Comitato comunque è pronto a mettere in atto iniziative di mobilitazione e di protesta.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento