Versiliana, tre palcoscenici per il Festival 2015

PIETRASANTA - Festival 2015: prosa e danza alla Versiliana, la scena contemporanea a Palazzo Mediceo di Seravezza, l'Iliada sul pontile di Marina.

-

Un cast di assoluto rilievo e tre set di prestigio per gli spettacoli. Il Festival della Versiliana presenta il cartellone 2015 con largo anticipo, anche per rientrare nella scadenza del 31 gennaio, data limite per poter accedere ai fondi ministeriali.

La prosa e il teatro saranno ospitati nel grande teatro del parco della Versiliana. Si comincia il 10 luglio con lo spettacolo Magazzino 18 di Simone Cristicchi. Poi, tra gli altri, Vittorio Sgarbi che parla di Caravaggio, la Bisbetica Domata portata in scena da Nancy Brilli, la prima nazionale dell’Otello della compagnia Gank.

Per la danza, l’ospite d’eccezione è sicuramente Eleonora Abbagnato, etoile dell’opera di Parigi, che si esibirà il 18 luglio. Poi un’altra stella italiana, Alessandra Ferri, il 1 agosto, ed i Momix, il 12 e 13 agosto, che presenteranno le loro più belle coreografie nel 35° anniversario della compagnia.

Oltre a questi grossi nomi dello spettacolo, la grande novità di quest’anno, che porta il Festival fuori da Pietrasanta,  è la rassegna specifica dedicata alla scena contemporanea al Teatro delle Scuderie Granducali di Seravezza. Già dal mese di giugno alle Scuderie si alterneranno ben 11 spettacoli, 8 di prosa e 3 di danza,

Come terzo scenario del Festival, dopo il successo dell’anno scorso con l’Odissea, viene confermato il pontile di Marina di Pietrasanta dove verranno portate in scena le letture dell’altro grande poema classico di Omero l’Iliade. Si parte il 9 luglio con Moni Ovadia che legge ‘L’ira di Achille’. E si prosegue con le interpretazioni di Tullio Solenghi, Maddalena Crippa, Amanda Sandrelli, Giuseppe Cederna. Gran finale il 13 agosto con Davide Riondino e Dario Vergassola.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento