“Casa d’appuntamenti” scoperta in pieno centro a Viareggio

VIAREGGIO - La polizia ha scoperto un appartamento situato in pieno centro a Viareggio, dove venivano effettuati massaggi e pratiche sessuali. La donna che gestiva la "casa d'appuntamenti", una cinese di 40 anni, è stata denunciata per favoreggiamento all'immigrazione clandestina.

-

POLIZIA

All’interno dell’appartamento infatti, gli agenti hanno sorpreso due giovani cinesi sprovviste del permesso di soggiorno. La quarantenne, residente a Genova, è stata denunciata mentre le altre due donne sono state messe a disposizione dell’Ufficio Immigrazione che ha avviato le pratiche per l’espulsione dallo Stato.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento